Checkin:
Notti: Persone: Prenota ora

Mare e dintorni

Santa Margherita di Pula

Distante poche decine di chilometri da Cagliari, Santa Margherita di Pula è uno dei litorali più belli della Sardegna Sud Occidentale, lontano da spiagge caotiche, definito un vero paradiso per le vacanze all’insegna di pace e relax.

Santa Margherita è una un’oasi, simbolo di Pula, che si estende verso ovest fino a un’altra meraviglia isolana, la costa di Chia (nel territorio di Domus de Maria).
Sabbia morbida e dorata si immerge in acque basse e tiepide dalle tonalità verdi, con un fondale tanto limpido da scorgere i particolari.

Santa Margherita di Pula è composta da una serie di baie e spiagge, a cui si intervallano piccoli promontori e scogli che assumono nomi diversi (tra cui Cala Marina e Cala Bernardini). Si scoprono luoghi indimenticabili, insenature con lingue di sabbia bianchissima e fine, attorniate da graniti rosati e pini, alla cui ombra ci si può proteggere dalla calura estiva. La zona è battuta dal vento e per questo amata anche dagli appassionati di surf. I suoi fondali sono apprezzati da chi pratica snorkeling o pesca subacquea.

Pula è anche una vivace cittadina e durante l’estate, la centrale Piazza del Popolo con le strade vicine diventa una deliziosa area pedonale, cuore pulsante di questa località che offre tante occasioni di divertimento e intrattenimento.

Il paese gode di un clima mediterraneo e il verdeggiante bosco del Parco del Sulcis, contribuisce ad addolcire il caldo delle lunghe estati.

Chia, la località bollino blu meta preferita in Sardegna nel 2017

Su 300 località di mare nel 2017 ha vinto Chia, la meta del Sud della Sardegna che si è aggiudicata ben 5 vele e il titolo di spiaggia più bella secondo la “Guida Blu 2017” di Legambiente e Touring Club Italiano.

E infatti il panorama intorno è eccezionale: il vento disegna le dune in modo sinuoso e morbido, i fenicotteri, splendidi animali esotici dal colore rosa, popolano lo stagno intorno alla località e sguazzano nelle lagune dietro alle spiagge. Impossibile non notare la torre spagnola del 1600 che domina l’intero paesaggio.

Quasi a ricordarci che siamo in Italia e non sul Mar dei Caraibi!

Domus de Maria. Spiagge meravigliose, calette e lunghi arenili di sabbia bianchissima e finissima, e il suo mare, le cui sfumature variano dal blu al verde smeraldo. È in questo luogo che si trovano le spiagge più belle di Chia e di tutta la Sardegna.

Ma ci sono anche cale più nascoste, come Cala del Morto e Cala de Sa Musica, dove è possibile praticare surf, per il fatto che c’è spesso il Maestrale, fare immersioni o gite in barca, per raggiungere anche quelle piccole insenature più nascoste. E poi, splendide passeggiate a cavallo, magari all’ora del tramonto.

Chia, e tutta la zona dell’estremo Sud della Sardegna, ha un particolare clima. Il vento spazza via le nuvole e, al contempo, modella la sabbia formando dossi spettacolari (oggi protette da recinzioni per preservarle dal calpestio dei turisti).

La natura circostante è selvaggia e incontaminata e regala spettacoli unici: oltre ai i fenicotteri rosa, anche i cervi, i daini e i cinghiali scorrazzano liberamente nella riserva naturale di Is Cannoneris.

Una Sardegna assolutamente lontana anni luce dalla rumorosa e affollata Costa Smeralda. Una Sardegna fuori dal tempo.

Le spiagge di Chia sono tra le più belle, variopinte e colorate d’Italia. Da non perdere quella di Su Giudeu: tra le sue dune si arrampicano secolari ginepri modellati dal vento. A pochi metri dalla riva, facilmente raggiungibile a nuoto, si trova anche l’omonimo isolotto, un grosso scoglio granitico ricoperto di macchia mediterranea. E poi c’è quella di Tuerredda, con i suoi colori che variano dall’azzurro dei fondali al verde trasparente dell’acqua a riva, fino al bianco dell’arenile.

Situato nella parte meridionale della Sardegna, la zona di Domus de Maria alterna nel suo territorio una vastità di bellezze naturalistiche incredibili. Dalle splendide e chiare spiagge della frazione di Chia alle montagne ricche di boschi rigogliosi. Il territorio è caratterizzato da lunghi arenili con imponenti dune, dove ginepri secolari vivono indisturbati, e da imponenti picchi granitici e boschi rigogliosi, dove non è raro incontrare cervi o cinghiali.

Chiama
Prenota